I ringraziamenti sono quelle cose che "tanto quelle robe lì non le legge mai nessuno", ma che "se non ci sono però mica è giusto!"

A noi, ringraziare pare un atto semplice, soprattutto in una realtà come la nostra, nutrita e arricchita dalla fiducia, dall'entusiasmo e dalla volontà di amici e collaboratori.

Grazie quindi a Gianluca Grandinetti, grafico, designer, amico, rintracciabile sempre, comunque e ovunque. Spegni il pc ogni tanto!!!

Grazie a Caterina Giomo, scenografa e assistente regia, che ha assistito il nostro instancabile Gianluca nella progettazione grafica, dando suggerimenti e progettando loghi e simboli.

Grazie a Cristiana Depedrini detta Cro! che ha disegnato le effigi che ci rappresentano in "chi siamo". Avevamo chiesto delle caricature, ma alla fine le icone sono risultate più belle degli originali, almeno per quanto riguarda i maschietti.

Grazie a  Erika Vivaldini, che ci ha offerto generosamente il suo talento e il suo prezioso tempo, dedicandosi alla traduzione di Videonauta dall'italiano all'inglese.

Grazie a Damiano Cristilli, che ha realizzato l'animazione che introduce i video di Terranauta.

Grazie a Fabio Bonelli, sempre puntuale e costruttivo con le sue critiche e le sue proposte. Indispensabile.

Grazie a Roberto Duca e Stella Magi, presenze invisibili, ma fondamentali per tutto ciò che stiamo costruendo.

Grazie agli autori e ai registi, agli operatori e ai montatori, ai tecnici e ai fonici, che hanno lavorato, lavorano e lavoreranno con noi. In particolare, vorremmo citare Luca Asperius, Pietro Baroni, Andrea Boretti, Gianluca Ferretti, Miriam Giudici, Aljeandro Lightower, Silvia Malavasi e Silvia Tagliabue. In molti si sono aggiunti e si aggiungeranno per una famiglia in continua crescita, con figli che se ne vanno di casa ed altri che vengono alla luce.

Un grazie infinito a tutti i collaboratori di Terranauta che con il loro continuo apporto e entusiasmo stanno facendo diventare reali i sogni più irraggiungibili. In particolare, grazie a Claudia Bruno che ci sostituisce egregiamente quando siamo impegnati nella realizzazione di qualche nuovo progetto. Impareggiabile.

L'ultimo grazie, forse un po' ruffiano, ma di certo sentito, va ai nostri lettori (e a questo punto ai nostri spettatori!). Continuate sempre a seguirci. Noi cercheremo costantemente di informarvi e divertirvi.